pizza

Calorie.it :: il motore di ricerca per dimagrire


la pizza napoletana

 

Se ci mettessimo a girare in tondo
facendo un lungo giro intorno al mondo,
che spesso è bello, e qualche volta è brutto,
troveremmo la pizza dappertutto.
Chi impasta acqua e frumento, e poi li schiaccia
e li cuoce, prepara la focaccia,
gran nutrimento della specie umana:
ma è pizza, solo se è napulitana.
Ci sta pure da voi? Lassate stà:
solo Napoli sa come si fa.
Soltanto in questa terra, il pomodoro
non è un ortaggio, ma un capolavoro:
quanto alla muzzarella, sient'a me,
da Roma in su non sanno che cos'è.
La nostra, c'è qualcuno che la batte?
Ma si può usare pure il fiordilatte,
che si fa con il latte della mucca.
Se ti è rimasto un po' di sale in zucca,
non perdere altro tempo, e corri qui,
a mangiare la pizza STG,
Special. Tradizionale Garantita:
cos'altro si può chiedere alla vita?
Il bravo pizzaiuolo ce lo insegna:
per la pizza ci vuole il forno a legna.
Son genuine le materie prime?
Se no, gli si risponda per le rime!
Non puoi chiamarla pizza, quando è priva
dell'olio extravergine d'oliva.
Se il condimento è a posto, va benone,
però non ci si scordi il cornicione:
alto, pastoso, morbido e fragrante,
circonda la tua pizza, ed è importante.
Oltre al gusto, la pizza ti darà
sensazioni di grande sazietà:
perché, si sa, continua a lievitare
pure quando hai finito di mangiare.
E poi, certo la pizza non è cara.
Scegli tra margherita e marinara:
lascia perdere le altre porcherie,
che non son pizze: sono fetenzìe.
Viva la pizza, d'ogni cor sovrana:
però, a patto che sia napulitana!

Siti partner:

calorie,calorie pastiera,calorie.it